1
     
  • operazione bambino
  • P S pediatrico
  • bimbi
  • pagliaccio
3
2
Pronto Soccorso Pediatrico
Coordinatore infermieristico:
Miriam Parzani
telefono
030 399.6433-6434
telefono segreteria
fax segreteria
030 399.6083
ubicazione
Ingresso carraio da P.le Spedali Civili (24 ore su 24)
prestazioni e servizi
 

Accoglie e valuta bambini e ragazzi fino al compimento del 15° anno, in locali dedicati.
Comprende una Sezione di Osservazione Breve, presso la quale è possibile effettuare controlli clinici, accertamenti, terapie che si esauriscono entro l’arco delle 24 ore, senza necessità di ospedalizzazione.
L’équipe di assistenza del Pronto Soccorso pediatrico è così composta:

  • n. 1 medico pediatra 24 ore su 24
  • n. 2 medici specializzandi in pediatria dalle ore 8 alle ore 20, 1 medico specializzando dalle ore 20 alle ore 8
  • n. 1 coordinatore infermieristico
  • n. 2 infermieri per ogni turno
  • n. 3 operatori addetti all’assistenza per il trasporto dei bambini nelle sedi diagnostiche e/o nei reparti per consulenze specialistiche o per ricovero.

 
L’accoglienza del bambino in Pronto Soccorso viene effettuata da un infermiere presente all’ingresso coadiuvato da un operatore addetto all’assistenza. L’infermiere accoglie il bambino e i genitori (o accompagnatori) nella sala TRIAGE per effettuare una prima raccolta dati sull’accaduto ed eseguire i primi interventi di soccorso e ad ogni patologia viene assegnato un codice/colore di priorità correlato alla serietà del caso.
Il medico pediatra, in Pronto Soccorso, si avvale della consulenza di specialisti dell’Ospedale dei Bambini e del Presidio Spedali Civili quali:

  • Ortopedico Pediatra
  • Chirurgo Pediatra
  • Chirurgo Plastico
  • Otorinolaringoiatra Pediatra
  • Chirurgo Maxillo Facciale Pediatra
  • Neuropsichiatra Infantile
  • Cardiologo Pediatra
  • Dermatologo
  • Oculista
  • Neurochirurgo
     

Alcuni di essi sono presenti sempre, altri in orario diurno e vengono chiamati per i casi urgenti
Le più comuni indagini diagnostiche strumentali (radiografie, ecografie) vengono effettuate presso il Servizio di Radiologia Pediatrica, adiacente al Pronto Soccorso, da poco dotato anche di una RMN dedicata ai pazienti pediatrici.

Nella sala di attesa e nelle medicazioni sono presenti televisori, per "catturare" l’attenzione del piccolo paziente e distrarlo momentaneamente dallo stato di disagio in cui si trova.La sala d’attesa è spesso affollata; è pertanto opportuno che ci si limiti a due accompagnatori; le persone in eccesso potrebbero essere invitate a lasciare i locali del pronto soccorso.

Sono stati predisposti fogli informativi sui più frequenti casi clinici che giungono in pronto soccorso, che possono aiutare i genitori nella gestione a domicilio. Queste informazioni sono condivise con tutti i reparti di Pediatria degli ospedali della provincia

COSA FARE IN CASO DI

 

Non vengono forniti consigli telefonici ed é possibile che il personale non risponda al telefono perché impegnato nell’assistenza. Il telefono è riservato alla comunicazione fra ospedali e con i medici del territorio,
 

 

"Nuove modalità di accesso al Pronto Soccorso Pediatrico" (leggi la notizia pubblicata il 13/03/2015)

aggiornato venerdì 17 gennaio 2020
condividi: Condividi su FaceBook Condividi su del.icio.us Condividi su Segnalo Condividi su NewsVine Condividi su ReddIt Condividi su Google